Associazione il Fondo

Associazione il Fondo (vai all’archivio del sito)

 

L’associazione culturale senza fini di lucro Il Fondo (originariamente Fondo Daniele Boccardi) nasce nel febbraio 2002 nel corso di una serata all’osteria Pian di Mucini per ricordare Daniele Boccardi a nove anni dalla morte.

Nasce dall’impulso di un editore sensibile, quale Marcello Baraghini di Stampa Alternativa, di un gruppo di amici e lettori di Daniele, e di un padre che ha capito come la vita di suo figlio fosse stata per e nella letteratura. Il Fondo nasce lontano da ambiti ufficiali formali ed istituzionalizzati, sia nello spirito di Daniele sia per il colpevole disinteresse che ha sempre mostrato la provincia nei confronti della sua vita e dei suoi scritti, e riesce a coinvolgere a partire dalla ristampa del millelire Racconti di paglia sempre piu’ persone ed ambiti vari nella scoperta di un giovane genio letterario ribelle.

L’uscita della prima raccolta organica di racconti, poesie, fiabe ed aforismi in Vite minime in tutte le librerie d’italia è diventata una realta’ come tutte le presentazioni, i premi e gli articoli che sempre più parlano di Daniele e della sua opera, presto usciranno gli scritti filosofici a cura dell’Istituto Italiano di Studi Filosofici dell’Università di Napoli, ma tutto questo fino a poco tempo fa era solo una scommessa azzardata: se è stata vinta non e’ dovuto a inesistenti mezzi o campagne pubblicitarie, ma solo al passaparola creatosi tra chi ha letto qualcosa di Daniele e a tutti coloro che spontaneamente si sono offerti di dare una mano.

Nel frattempo cerchiamo di continuare con i nostri incontri per presentare autori, libri, mostre, recital fuori dai grandi circuiti ma non meno importanti per questo. Da questi incontri nascono i Libri del Fondo, collana della casa editrice Stampa Alternativa, per riuscire in qualche modo, ma soprattutto in quello che conosciamo meglio, il nostro, ad aprire i cassetti di autori che forse non avrebbero l’occasione di far conoscere e girare i propri scritti. Siamo partiti con l’antologia dell’edizione 2003 del concorso letterario dedicato alla memoria di Daniele, Racconti diversi, per poi continuare con Potassadi Alberto Prunetti e con Il vecchio, raccolta di scritti del massetano Eros Penni, fortemente voluta dai suoi amici. Con la primavera è stato il turno delle Ottave di Lio Banchi, il grande poeta estemporaneo di Pianizzoli, e dei nuovi Racconti diversi, quelli dell’edizione 2004.

In parallelo a questi progetti, ai nostri appuntamenti, ai nostri programmi, è stato finalmente catalogato il materiale riguardante Daniele Boccardi (manoscritti, articoli, libri, etc…) custodito presso la Biblioteca Comunale “G. Badii” di Massa Marittima. L’archivio, frutto delle donazioni della famiglia di Daniele e dello stesso Fondo, si compone di circa 400 documenti.

L’Associazione ha inoltre vinto il Premio per la Diffusione della Cultura Toscana 2004, indetto dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Toscana, la Provincia di Pisa, l’Associazione Fiera del Libro Toscano e la Cassa di Risparmio di San Miniato.
La premiazione è avvenuta giovedì 21 ottobre 2004 nella Sala del Gonfalone del Consiglio Regionale della Toscana a Firenze, alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, On. Riccardo Nencini.

Ad aprile 2005, l’associazione ha dovuto sostenere il cambio del nome, trasformandosi così in Associazione Culturale Il Fondo.