Portogallo, quarant’anni dopo